Due italiani su tre apprezzano il governo guidato dal premier Matteo Renzi, che però non convince sulle misure che dovrebbero riguardare la crescita del Paese. E’ questo il risultato del sondaggio condotto da Nando Pagnoncelli per il Corriere della Sera.

Anche se i consensi nei confronti del premier salgono dal 61 al 64 per cento rispetto a luglio, i provvedimenti per lo sviluppo economico adottati dal governo – riporta il quotidiano di via Solferino – sono giudicati in modo più negativo (46%) che positivo (42%).

L’esecutivo nel suo complesso incassa il 58% di valutazioni positive, rispetto al 59% di fine luglio. Sulla pubblica amministrazione gli intervistati si dividono (42% gradiscono, 40% no) mentre la riforma scolastica incassa il 48% dei consensi contro il 35% dei giudizi negativi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo Renzi, il ballo del “Blabla”: tutti i “faccio subito” diventati “tra un attimo”

next
Articolo Successivo

Riforme: l’antiberlusconiano ‘viscerale’, una nuova carica a vita

next