La sfida è lanciata, seppur con il sorriso sulle labbra. Tono scherzoso, ma nemmeno troppo. Lionel Messi ha assistito davanti alla tv alla gara inaugurale del Mondiale tra Brasile e Croazia e ha voluto postare su Facebook un messaggio ‘minaccioso’: “La Coppa del Mondo è iniziata, non vedo l’ora di scendere in campo – le parole apparse sul profilo del fuoriclasse argentino -. Buona fortuna a tutti i miei compagni brasiliani del Barcellona. Ma facciano in modo di evitarci…“.

Il post è stato accompagnato da una foto alla televisione nella sua stanza d’albergo, presso la Cidade do Galo di Belo Horizonte dove è in ritiro con l’Argentina. Di certo a Messi, che esordirà il 16 giugno alle ore 00.00 al Maracanà contro la Bosnia, il rigore assegnato dall’arbitro Nishimura per l’inesistente fallo di Lovren su Fred non sarà andato giù.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Mondiale 2014, Diego Costa nel mirino dei tifosi brasiliani: “Sei un traditore”

prev
Articolo Successivo

Mondiali 2014, gli orari delle partite in tv: stasera Spagna-Olanda su Sky e Rai

next