I militari del nucleo valutario della guardia di finanzia stanno eseguendo perquisizioni nella sede bolognese di UnipolSai. Le perquisizioni sono state disposte dal pm di Milano Luigi Orsi e riguardano presunte irregolarità nell’ambito dell’operazione di fusione tra Unipol assicurazioni, Premafin finanziaria, Milano assicurazioni e Fondiaria sai che ha dato vita a UnipolSai. L’ad Carlo Cimbri è indagato per il reato di aggiotaggio. Oltre a lui sono indagati anche Fabio Cerchiai, ex presidente del Consiglio di amministrazione di Milano Assicurazioni, Roberto Giay, ex ad di Premafin Finanziaria e Vanes Galanti, ex presidente del Cda di Unipol Assicurazioni, che dovranno rispondere di concorso in aggiotaggio continuato in relazione alla fusione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Poletti invitato a parlare in una scuola in silenzio elettorale. Annulla dopo polemiche

next
Articolo Successivo

Parma, bilancio Pizzarotti a 2 anni da elezione: ‘Concretezza senza gesti eclatanti’

next