Sarà il presidente del Consiglio Matteo Renzi (Pd) il primo ospite della trasmissione Announo, in onda giovedì 8 maggio in prima serata su La7. Un programma condotto da Giulia Innocenzi e realizzato con la squadra di Servizio Pubblico. Un esperimento di quattro puntate dove i giovani saranno i protagonisti. “Il politico per la prima volta dovrà ascoltare il dibattito tra i ragazzi e poi rispondere a una domanda tema della trasmissione – spiega la conduttrice Innocenzi – ci saranno i reportage degli inviati di Servizio Pubblico, ci sarà Marco Travaglio che aprirà una finestra sulle europee, Gianni Dragoni e i suoi dati, Vauro e Michele Santoro che faranno delle irruzioni a sorpresa durante la puntata”. “Mi piacerebbe avere la triade completa, Renzi, Berlusconi e Grillo prima delle elezioni europee – è quanto si augura la Innocenzi – nonostante le polemiche con Santoro spero che Grillo accetti il nostro invito a partecipare a questo esperimento televisivo, a interagire con dei giovani, soprattutto ora che è più aperto ai talk show tanto da andare da Bruno Vespa”  di Irene Buscemi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fatto del lunedì, ‘Tutta colpa della Germania se stiamo male?’. Il video con Max Paiella

next
Articolo Successivo

Ma che bella serata con il telegiornale!

next