Collegamento in diretta da Treviso, dove Sandro Ruotolo intervista il secessionista veneto Gianluca Busato, che accusa lo “Stato criminale”, e la moglie di Franco Rocchetta, fondatore della Liga Veneta, che afferma: “Quello non era un carro armato. Era solo una manifestazione per sensibilizzare sui problemi del Veneto come accaduto nel 1997”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Taverna (M5S) vs Picierno (Pd): “Abolizione Province? No, riordino”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Picierno: “Il Pd scommette sulla forza degli italiani”

next