“Io non sono l’antagonista di Renzi. I suoi antagonisti sono democrazia, intelligenza e onestà. Se non siete onesti, votate Renzi. È più comodo essere disonesti in questo Paese”. Così Beppe Grillo risponde a Luca Bertazzoni in un’intervista esclusiva. “Renzi dice le cose, ma non le fa” – continua il leader del M5S – “Se nel Senato ci sono i sindaci ci fanno solo politici del Pd e del Pdl. Il Senato va sfoltito, ma serve per il controllo. Sta sparendo la democrazia e voi parlate dei grillini?”. Le telecamere poi si spostano su una riunione di secessionisti veneti a Verona. Un separatista accusa il governo, ma anche il Carroccio: “La Lega ha sbagliato per vent’anni e ora deve mettersi da parte: non rappresentano più il loro popolo”. Nel finale, servizio di Sandro Ruotolo che si trova a Casale di Scodosia dove i secessionisti costruivano il “Tanko”, il loro carro armato artigianale

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Santoro: “Caro Matteo Garibaldi…”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Passera: “Servono 400 miliardi per riavviare l’economia”

next