Il made in Italy è un prodotto di nicchia che fa da ambasciatore all’estero: per Diego Della Valle bisogna riscoprire piccoli paesi e piccole produzioni. Valorizzandole e premiando il turismo, che è la più grande risorsa del nostro Paese, l’economia si risolleverebbe. E osserva che l’Italia in Europa è molto meno forte senza motivo. Della Valle racconta un aneddoto a riguardo: “Un mio amico imprenditore non italiano era disposto a occuparsi di Pompei, ma una volta scoperto quanto è successo da noi, è tornato sui suoi passi. Spero di riconvincerlo, però poi quando li convinci devi anche dir loro che devono avere una grande pazienza ”

Il Fatto Economico - Una selezione dei migliori articoli del Financial Times tradotti in italiano insieme al nostro inserto economico.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Perotti: “Stiamo facendo dell’euro un feticcio”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, la storia di Antonio: ambulante per necessità

next