“Il successo di Expo 2015 è una priorità per questo governo. Ma l’impegno per evitare infiltrazioni illegali nel progetto sarà totale”. Così Enrico Letta, nel suo intervento nella sede milanese dell’Esposizione universale. Letta ha ringraziato il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni dicendosi “convinto che questo impegno sarà da loro garantito”. Il premier ha ufficializzato in questa occasione la nomina di Giuseppe Sala a commissario unico per Expo. Sala, gia Ad di Expo, accorperà così in un’unica carica quelle di commissario straordinario e commissario generale ricoperte fino a oggi da Pisapia e Formigoni.

Ad attendere la delegazione del governo nella sede di Società Expo, oltre a Pisapia e Maroni, anche il presidente Diana Bracco, i ministri Nunzia De Girolamo, Massimo Bray e Maurizio Lupi e il nuovo sottosegretario con delega all’Expo Maurizio Martina. Presenti anche il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà e il presidente del Confcommercio Carlo Sangalli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Portici, crolla balcone durante la processione del patrono: tre morti

next
Articolo Successivo

Morto Andreotti: dagli incarichi di Stato ai misteri italiani, storia del “divo” Giulio

next