“Come si prepara la besciamella”. “Ricetta crepes salate”. Poche parole chiave digitate al computer, et voilà, la merenda della domenica pomeriggio o la cena preparata all’ultimo momento è servita. Inutile negarlo, Google ci ha salvato da una dieta monopiatto a base di pasta e tonno: online si trova ormai di tutto, suggerimenti culinari, video ricette, blog dedicati al cibo, e chef improvvisati nelle loro cucine che ci illustrano preparazioni passo passo. Così, abbandonata e un po’ nascosta in credenza la vecchia copia del Cucchiaio d’argento, abbiamo a disposizione migliaia di ricette per ogni gusto, spesso per preparazioni veloci, velocissime, da fare in meno di mezz’ora.

Ma cosa cerchiamo online? A sorpresa la ricetta più cercata è il grande classico: la torta di mele, con oltre 200mila ricerche al mese. Che siamo inguaribili golosi ce lo conferma lo studio condotto per il blog www.lacucinadiverdiana.it, sulle ricerche effettuate su Google Italia tra maggio e dicembre 2012.

I dolci dominano la classifica con quasi 3 milioni e mezzo di ricerche mensili. In questo periodo vanno alla grande i cupcake, non si sa se per essere mangiati o se per essere postati su Instagram. Seguono i primi piatti, con 2.861.650 ricerche mensili, quindi i secondi con 2.322.160 preferenze, e infine le pietanze preparate con le verdure (tra le quali spiccano le zucchine, anche in inverno), che arrivano a 2.261.320 mensili.

La regina indiscussa dei primi piatti è la pasta (come siamo prevedibili): quasi 1 milione di ricerche ogni mese. Seguono a ruota i risotti, con 630.000 digitazioni. Ci concediamo qualche variante “esotica” andando a cercare ricette per le crepes, seguite dall’insalata russa (c’è davvero qualcuno che la prepara ancora?), dal cous cous e infine dalla paella. Alla voce insalatone, veloci e facili da preparare, troviamo al primo posto l’insalata di pollo (più di 43.000 ricerche medie mensili), al secondo l’insalata di riso (24.000 ricerche) e al terzo quella di mare (quasi 14.000 ricerche medie ogni mese). Tra i secondi invece, vincono i piatti a base di carne, con il pollo in testa (564.930 ricerche mensili). Tra i pesci invece pole position per il tonno, con circa 173.540 ricerche medie mensili. Ma come? Tutto questo giro e siamo ancora alla pasta con il tonno?

di Nastascia Gargano

www.puntarellarossa.it

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cosa conosciamo di Venezia?

next
Articolo Successivo

Vini di Perla del Garda: strane e piacevoli estensioni del Lugana

next