Tsunami Tour, campagna elettorale di Beppe GrilloNell’ultima settimana di passione elettorale: tutti pazzi per Beppe Grillo. È il più odiato e il più temuto, ma soprattutto il più commentato. Sui media non si parla che di lui: “Prima era autoironico e adesso è sempre incazzato”. “Non è un attore come Reagan, che farebbe già abbastanza paura, ma un comico, che fa veramente ridere”. “È vecchio e aggressivo, invece i suoi grillini sono giovani, timidi, con la faccia da boy scout e la testa piena di pensieri carini sul rispetto del territorio” (secondo una prof. che ha scritto un libro e ne ha intervistati a casse). “È un qualunquista di destra e i suoi sono estremisti di sinistra, quasi anarchici insurrezionalisti, No tav e no tutto quello che gli sciupa le valli”. “Doveva andare in televisione e invece non ci va, ma c’è comunque, perché tutti parlano di lui”.

Non andrà neanche in Parlamento, neanche al governo. Non sta lavorando per dare un posto a se stesso, ma per mettere un certo numero di granellini di sabbia nell’ingranaggio micidiale della politica italiana. Deve provarci un gusto matto. Noi un po’ meno. Almeno finché non è chiaro chi, dopo, si prenderà la briga di far funzionare tutto di nuovo. E possibilmente meglio.

Il Fatto Quotidiano, 19 Febbraio 2013

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italia al voto: all’estero siamo visti così…

next
Articolo Successivo

Elezioni, Monti evoca le “larghe intese”. E Bersani dice: “Farò scouting tra i grillini”

next