Le anticipazioni del direttore Antonio Padellaro del numero del Fatto del 27 novembre. Tra i temi: le primarie del centrosinistra dopo la storica domenica di svolta. Anche se alla fine si sono raggiunti “solo” 3 milioni di votanti, Pier Luigi Bersani e Mattero Renzi hanno ora una settimana di tempo per convincere gli elettori di Vendola, Puppato e Tabacci in vista del ballottaggio. Poi la notizia clou: l’Ilva chiude Taranto e tutti gli stabilimenti che la città rifornisce d’acciaio. Lo ha annunciato il Gruppo Riva dopo il provvedimento di sequestro emesso dal Gip di Taranto. In pratica una ritorsione ai sette arresti eseguiti dalla Guardia di Finanza nei riguardi dei vertici della società e di politici e funzionari pubblici accusati a vario titolo di associazione per delinquere, disastro ambientale e concussione. Ora 5.000 operai resteranno a casa nella città peggiore dove vivere in italia, secondo il Sole 24 Ore. Ma anche i nuovi palinsesti de La7 e le dichiarazioni di Beppe Grillo che si è scagliato contro le primarie del Pd definendole un sedativo del popolo. Ci vediamo ‘In edicola’… ogni sera le anticipazioni su ilfattoquotidiano.it (riprese e montaggio Paolo Dimalio, Samuele Orini, elaborazione grafica Pierpaolo Balani).
Tutte le offerte di abbonamento al Fatto Quotidiano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Grillo: “Affluenza record alle primarie? Aiutiamoli con i dati veri”

prev
Articolo Successivo

Berlusconi presenta ai figli la nuova Forza Italia. Ma solo Marina approva

next