Avrò un vitalizio di 6.800 euro, una cifra molto modesta”. E’ la sconcertante dichiarazione che Mario Tassone, deputato dell’Udc e dinosauro della politica (è in Parlamento dal 1976), ha reso a “24 mattino”, su Radio 24. L’onorevole, già immortalato lo scorso anno dal fattoquotidiano.it mentre si concedeva un pisolino (video) nel corso di una conferenza parlamentare del Terzo Polo, giustifica così la sua lamentela: “Basta pensare quanto prendono gli amministratori dell’Enel, delle ferrovie. Dopo quarant’anni prendo solo 6.800 euro lordi con varie decurtazioni”. E aggiunge, rivolgendosi polemicamente al conduttore Alessandro Milan: “Vorrei avere l’indennità di un direttore di un giornale. Lei sa che i direttori, soprattutto della Rai, prendono 15, 20 mila euro anche quando non sono più direttori?”. Il botta e risposta tra Milan e Tassone prosegue fittamente per oltre due minuti, finché il deputato non decide di congedarsi in fretta. “Purtroppo la devo lasciare, ma lei deve farsi un quadro di riferimento più serio” – conclude con tono collerico – “Le auguro moltissimo che la mantengano a Radio 24, però ritengo che gli scoop che lei fa sono di bassa lega”  di Gisella Ruccia

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Melandri non si candida, ma il governo la nomina capo della fondazione Maxxi

next
Articolo Successivo

Casa di Montecarlo, Fini: “Nulla di nuovo. Continuerò a testa alta”

next