“La candidatura di Fava è ineccepibile e tronca definitivamente con gli affari sporchi del Cuffarismo e Lombardismo, ecco perché l’Idv ha deciso di sostenere Sel alle regionali” a parlare è Leoluca Orlado sindaco di Palermo, ospite della Festa del Fatto Quotidiano al Parco della Versiliana. “Mentre la candidatura di Crocetta, sostenuto da Udc e inciuciato con il Grande Sud di Gianfranco Micciché ripropone la fotocopia del Berlusconismo siciliano, ed è la continuazione di 11 anni di malgoverno”. Un sondaggio commissionato all’istituto Datamonitor dà Nello Musumeci, il candidato del Pdl, in vantaggio al 31%, seguito da Rosario Crocetta al 27% e Giafranco Miccichè al 20%. Le previsioni di voto danno invece Fava in crescita al 10%, e il candidato del M5stelle Giancarlo Cancellieri in calo all’8%. “Ha presente l’esperienza di Palermo, io sembravo solo e disperato e poi ho preso il 74% dei consensi, per Fava penso sarà uguale” risponde ottimistico il sindaco Orlando “sarà come una palla di neve che si trasforma in una valanga capace di spazzare via il Pd inciucista siciliano con cui Sel ha finalmente troncato, a differenza delle nazionali”. “In queste elezioni I siciliani potranno scegliere – conclude Orlando- se voltare pagina  

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

La politica è in crisi: la scommessa delle liste civiche

prev
Articolo Successivo

Lavoro, Landini: “Il vuoto del Pd sarà colmato da altri”

next