La procura di Milano ha aperto un’inchiesta nei confronti dei tre giornalisti de ‘Il Fatto Quotidiano”, Gianni Barbacetto Davide Milosa Antonella Mascali, autori degli articoli e il loro direttore apparsi oggi sul giornale dal titolo “9 milioni di euro, i soldi di Daccò a Formigoni”. Lo ha comunicato ufficialmente il procuratore capo Edmondo Bruti Liberati il quale, in una nota, precisa che l’indagine è stata avviata con l’ipotesi di reato di pubblicazione arbitraria di notizia coperta da segreto istruttorio. Gli articoli pubblicati, si fa notare in Procura, fanno riferimento ad una informativa e a intercettazioni non ancora depositate agli atti. Allo stato però la procura non ha allargato la sua indagine ad uno o più pubblici ufficiali, al momento ignoti, che potrebbero rispondere di rivelazione di notizia coperta da segreto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scarti ai maiali che diventavano prosciutti Dop: il Nas sequestra 750 suini

next
Articolo Successivo

Inchiesta Maugeri, Formigoni: “E’ un golpe. Trasfigurazione della realtà”

next