L’Italia dei Valori ha chiesto e ottenuto al presidente della Camera Gianfranco Fini di entrare ufficialmente a fare parte dell’opposizione al governo Monti. La lettera, spedita dal capogruppo Massimo Donadi, è stata annunciata oggi alla conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Il partito di Antonio Di Pietro ha votato la fiducia a Monti solo alla formazione del governo, poi ha sempre negato il sostegno all’esecutivo. Fini, a quanto riferito, ha accolto l’istanza e assicurato che saranno garantite all’Idv le prerogative stabilite dal regolamento per l’opposizione. Non solo, così come era avvenuto già per la Lega, nel contingentamento previsto sui disegni di legge del governo saranno assicurati al partito tempi maggiori rispetto a quelli che sarebbero dovuti seguendo il criterio di proporzionalita’ vista la ridotta compagine dell’opposizione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Capitan Monti, il meno peggio?

next
Articolo Successivo

Meno male che
Silvio non c’è

next