Le rassicurazioni del governo Monti al Paese e all’Europa sono inversamente proporzionali al senso di sicurezza e stabilità degli italiani. L’Italia sembra esplodere: la miccia è stata accesa dal movimento dei forconi in Sicilia. A questa, si è aggiunta la protesta di agricoltori, pastori, autotrasportatori, commercianti, pescatori e commercianti.  Nella puntata di stasera di Servizio Pubblico si parlerà proprio di questi movimenti di piazza, tra le voci più critiche al governo Monti. In studio, ospiti di Michele Santoro, ci saranno Enrico Letta (Partito Democratico), Roberto Castelli (Lega Nord) e Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, in veste di fondatore del Movimento per la gente. In collegamento dalla Sardegna, Sandro Ruotolo darà spazio al movimento dei pastori sardi che hanno occupato il comune di Siliqua, in provincia di Cagliari.

La trasmissione di Santoro vuole indagare le cause di questo malcontento: a bloccare l’Italia è il caro gasolio o le disuguaglianze economiche e sociali? Sulla pagina Facebook di Servizio Pubblico il dibattito è già aperto: gli utenti sottolineano come protestare per categorie sia poco efficace, mentre per altri il governo Monti dovrebbe intervenire sulle “lobby” di politici e imprenditori. Come ogni giovedì, sarà possibile seguire la trasmissione sul canale in chiaro di Sky, Cielo, e su un network di televisioni locali e in diretta streaming sul sito del Fatto Quotidiano. A questi si aggiungono i canali 100, 500 e 504 di Sky, i siti dei maggiori quotidiani nazionali e in esclusiva anche su Radio Capital.

I sondaggi proposti da Giulia Innocenzi in diretta, animeranno la pagina Facebook del programma, dove è possibile già da adesso inviare le domande per gli ospiti in studio. Grande attesa per l’esponente del Carroccio, che nell’ultima puntata di Annozero aveva avuto un acceso scambio di battute con Santoro.


Certo i temi toccati in questa puntata di Servizio Pubblico saranno altri, visto che la Lega Nord è in una posizione diversa da un anno fa e ripete di essere l’unica forza politica impegnata nell’opposizione all’esecutivo Monti. Appuntamento alle ore 21.00

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Se lo Spiegel ci dà
degli Schettino

next
Articolo Successivo

Il Vaticano annuncia querele contro La 7
per l’inchiesta sul malaffare negli appalti

next