Anche “Tempi“, il settimanale di Comunione e Liberazione si sta occupando, con l’ormai abituale piglio moderato che in questa campagna elettorale contraddistingue il Pdl, delle elezioni di Milano: “Pisapia é, metaforicamente parlando, un Anticristo. Che le Scritture descrivono come personaggio suadente. I modi gentili e l’eloquio suadente non ingannino“.

Metaforicamente. E pacatamente, s’intende. Ma Anticristo. La tipica presa di posizione moderata del Pdl.

Leggo queste perle e spero che la Milano migliore dia una lezione ai nuovi crociati.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Rai, è guerra per il video del premier
Usigrai: “Il Tg1 è scandaloso”

prev
Articolo Successivo

Chi l’ha Visto? e il flop
di Sgarbi

next