Anche “Tempi“, il settimanale di Comunione e Liberazione si sta occupando, con l’ormai abituale piglio moderato che in questa campagna elettorale contraddistingue il Pdl, delle elezioni di Milano: “Pisapia é, metaforicamente parlando, un Anticristo. Che le Scritture descrivono come personaggio suadente. I modi gentili e l’eloquio suadente non ingannino“.

Metaforicamente. E pacatamente, s’intende. Ma Anticristo. La tipica presa di posizione moderata del Pdl.

Leggo queste perle e spero che la Milano migliore dia una lezione ai nuovi crociati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rai, è guerra per il video del premier
Usigrai: “Il Tg1 è scandaloso”

next
Articolo Successivo

Chi l’ha Visto? e il flop
di Sgarbi

next