/ / di

Valerio Cattano

Articoli Premium di Valerio Cattano

Mondo - 21 ottobre 2017

Londra contro i webeti del jihad: 15 anni di carcere

Guardare video come quello in cui il boia Jihadi John taglia la testa agli “infedeli”; raccogliere documenti di questo tipo per trarne in qualche modo ispirazione, nel Regno Unito – luogo d’origine di Mohammed Emwazi prima di diventare Jihadi John, poi ucciso a Raqqa dal missile di un drone il 12 novembre 2015 – potrebbe […]
Mondo - 18 ottobre 2017

Obiettivo caos: la pattuglia dei troll russi contro gli Usa

Di mandare i parà, come in Alba Rossa (John Milius, 1984) non c’è più bisogno. A destabilizzare un Paese possono contribuire i social network, se utilizzati in modo sapiente. Così, durante la campagna elettorale del 2016, negli Stati Uniti, una “fabbrica di troll” con sede a San Pietroburgo in via Savushkin 55 affila le tastiere […]
Mondo - 15 ottobre 2017

Trump solo contro il mondo: la guerra per il drone di spade

Secondo le cronache di Washington, Linden Blue di recente è stato visto alla Casa Bianca. I temi trattati da mister Blue di certo saranno stati svariati, ma considerato il suo ruolo di amministratore delegato della General Atomics – azienda che, come ricorda sulla propria pagina web, è leader nella produzione di droni – c’è da […]
Mondo - 27 settembre 2017

Il “fuoco amico” impallina Trump

Non bastassero i grattacapi sulla scena internazionale, fra cui le minacce di guerra della Nord Corea, e l’ombra del Russiagate con le nuove polemiche sull’utilizzo di account privati per spedire email ufficiali – la stessa accusa che lui mosse all’avversaria Hillary Clinton in occasione dell’emailgate – il presidente Donald Trump rimedia un’altra delusione sul fronte […]
Mondo - 26 settembre 2017

I quattro cavalieri (inglesi) dell’Apocalisse jihadista al bar della Guerra santa

Quattro amici al bar: scambiano due chiacchiere, ricaricano i cellulari. Ventenni che si raccontano la loro giornata. A mostrarli nei loro volti senza cappucci è stato il Telegraph con una esclusiva: sono Mohammed Emwazi – il boia di Raqqa conosciuto come Jihadi John – Junaid Hussain, considerato l’hacker numero uno del Califfato e marito della […]
Mondo - 3 settembre 2017

Diplomatici o spie, per Trump e Putin pari sono

Voglio ringraziare Putin perché stiamo cercando di tagliare il nostro personale all’estero e ora pagheremo meno gente. Risparmieremo”. Così il presidente americano Donald Trump cercava di sdrammatizzare la decisione del Cremlino, a fine luglio, di mandare via da Mosca 755 diplomatici Usa. Ma la “guerra delle ambasciate” prosegue, e ieri sono stati i russi a […]
Mondo - 26 agosto 2017

Samsung, piange il telefono (e il suo boss)

Il paradosso per Mister Samsung sarà quello di non poter usufruire di un cellulare per chiamare a casa. Almeno, questo dovrebbe prevedere la sua condizione di detenuto. Lee Jae-yong, 49 anni, erede dell’impero, già arrestato a febbraio, è stato condannato a cinque anni – la Procura ne aveva chiesti 12 – nell’ambito dello scandalo che […]
Mondo - 24 agosto 2017

Barcellona e Madrid. Due polizie sull’orlo di una crisi di nervi

La speranza che l’attentato di Barcellona servisse a mettere da parte le divisioni fra la Catalogna, con le sue aspirazioni indipendentiste, e Madrid, era già stata spazzata via la sera del 19 agosto, quando il “ministro dell’Interno” della Generalitat, Joaquin Forn, elencando le vittime aveva fatto distinzione fra morti spagnoli e morti catalani. Poi c’era […]
Mondo - 22 agosto 2017

Anche i kamikaze preferiscono le bionde: volevano far saltare l’aereo con una Barbie

In Afghanistan c’erano i “pappagalli verdi”, piccoli cilindri con alette colorate sganciati dai jet militari; ai più curiosi – come i bambini – potevano sembrare giocattoli. In realtà erano bombe a grappolo antiuomo. I jihadisti, alla fine del novembre 2015, avevano disseminato la strada da Baghdad a Kerbala di bambole piene di esplosivo con l’intento di […]
Mondo - 19 agosto 2017

Barrio El Principe, dove il jihad è una speranza

La differenza è nei colori delle case, nel clima e nell’idioma. Ma finisce qui. A Sint-Jans-Molenbeek, periferia di Bruxelles, domina il grigio; lo stesso dei palazzi popolari di Birmingham, in Inghilterra, e nelle banlieue francesi. Nel barrio El Principe Alfonso, nell’enclave spagnola di Ceuta, in Marocco, le case spesso sono basse, gialle o ocra, colori […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×