Erano le 7.30 di sabato mattina: un tassista abusivo la stava riaccompagnando a casa, quando le ha messo le mani addosso e ha provato a violentarla. Ma lei è riuscita a suonare il clacson e a richiamare così l’attenzione dei residenti, che sono scesi e hanno aggredito l’uomo che tentava di assalirla. E’ successo a Quarto Oggiaro, dove la ragazza, una 20enne sudamericana, all’uscita da una discoteca, era salita sull’auto del 50enne, anche lui sudamericano, che guidava un taxi abusivo. Alcuni residenti sono scesi in strada, hanno rotto il vetro della vettura e hanno picchiato l’uomo, che ha rischiato il linciaggio. Lui è riuscito però a mettere in moto l’auto e fuggire, lasciando in via Cittadini la donna, che è stata soccorsa poi da un’ambulanza e portata alla clinica Mangiagalli. Il sudamericano è stato poi rintracciato dalla polizia locale ed arrestato.