“Renzi insegue la sua coda di paglia, mira a riprendersi il partito e il governo. Quello che colpisce è che quando si riaffaccia sulla scena, la sua parola passa come l’acqua sul vetro. Non entra più quello che dice”. Così il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio, a DiMartedì (La7), ha commentato il ritorno sulla scena politica dell’ex premier. “Credo che già stia pagando, dopo 3 anni, il conto che la vecchia classe politica ha pagato dopo venti. Qualunque cosa dica Renzi, il pensiero qual è? Perché non l’hai fatto in questi 3 anni? Ma quello che è più devastante – continua – è la scarsissima qualità della classe dirigente che ha lasciato”.