“Dobbiamo aspettare, i voti sono in afflusso e ogni voto conta”. A dichiararlo, in un breve intervento, è stato John Podesta, presidente della campagna di Hillary Clinton, nel quartier generale democratico a New York: “Dobbiamo ancora aspettare, dovreste andare a casa, dormire un pò, domani vi sapremo dire qualcosa di più”. “Siamo fieri di voi”, ha aggiunto, “ha fatto lavoro fantastico e non ha ancora finito”. Podesta ha invitato i sostenitori democratici ad attendere i risultati definitivi.  “Siamo fieri di lei, grazie per averla sostenuta, per stanotte è tutto, aspettiamo i voti non ancora registrati, siete tutti nel nostri cuori”.