E’ stato bloccato dai carabinieri il presunto assassino della escort uccisa la notte tra 4 e il 5 agosto in un hotel del bolognese, si tratta di Claudio Villani, un 56 enne ferrarese pregiudicato. L’uomo è stato bloccato vicino a Forlì sulla via Emilia e si trovava ancora a bordo della Ford Ka rossa rubata alla vittima dopo averla uccisa. Gli inquirenti sono già partiti da Bologna per occuparsi del caso.

Villani è un recidivo delle aggressioni ai danni delle prostitute: giovedì sera era evaso dai domiciliari ai quali era costretto per aver rapinato una prostituta, mentre a 17 anni aveva già commesso un delitto ai danni di un’altra prostituta.

L’uomo aveva preso appuntamento con la escort di 47 anni per le 21 del 4 agosto, davanti a un albergo a San Pietro in Casale. Dopo essersi incontrati, i due sono entrati nella loro stanza, dove Villani ha ucciso e seviziato la donna colpendola con una trentina di coltellate, tra le quali solo tre mortali, lasciandola riversa nel letto per poi darsi alla fuga. I due, secondo le prime indagini, non si erano mai incontrati prima. Gli inquirenti hanno sentito una donna che ha incontrato Claudio Villani giovedì 4 agosto, prima che andasse dalla escort.

L’uomo aveva abbandonato la propria auto davanti all’hotel, all’interno la stampella che è costretto ad utilizzare perché claudicante.