Era una escort la donna di 47 anni trovata morta in una stanza d’albergo nel Bolognese e l’uomo con cui aveva un appuntamento – a quanto si apprende un ferrarese pregiudicato – è attualmente ricercato. La morte sarebbe avvenuta la scorsa notte o nelle prime ore della mattina. Si indaga per un omicidio.

Il corpo è stato trovato nel pomeriggio nella stanza di un albergo a San Pietro in Casale, nel Bolognese. Il cadavere era riverso nel letto, colpito a quanto sembra da alcune coltellate. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. L’hotel Melograno è un due stelle che si trova a breve distanza dal casello di Altedo sulla A13, che unisce Bologna a Padova. La reception, un casale a due piani lungo la strada provinciale 20, non risponde alla domande e invita a rivolgersi ai carabinieri.

L’uomo, 47 anni, ha precedenti specifici per rapina a una prostituta ed era ai domiciliari. I due si erano dati appuntamento per ieri sera alle 21. Risulta dalla agenda della donna, e sarebbe il primo appuntamento tra i due emerso allo stato delle indagini. L’uomo poi sarebbe fuggito a bordo dell’auto della vittima. Ha lasciato l’hotel la scorsa notte verso l’una. Alle 7 la cameriera è entrata nella stanza per rassettarla, ma vedendo la donna coperta dalle lenzuola ha pensato che dormisse. Solo nel primo pomeriggio di oggi la titolare, allarmata dal fatto che la cliente era ancora nella stanza, è salita e ha scoperto il cadavere.