Inaugurazione da 9 milioni di franchi per il tunnel di base del San Gottardo. E’ quanto ha speso Berna per festeggiare l’apertura della galleria ferroviaria più lunga del mondo che avvicinerà l’Italia alla Svizzera e alla Germania, salutata, tra l’altro, con uno spettacolo affidato al regista Volker Hesse, che coinvolge 600 artisti.

Sono oltre 1.100 gli ospiti e 300 i giornalisti accreditati per l’evento che si svolge contemporaneamente a Erstfeld nel canton dell’Uri e a Pollegio nel Canton Ticino, ai due lati della galleria. Mille cittadini svizzeri estratti a sorte sono i primi a percorrere in treno il tratto di 57,1 km. Sul secondo convoglio viaggia, invece, l’intero governo svizzero oltre ad ospiti dei paesi confinanti fra cui il presidente del Consiglio Matteo Renzi e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Quando la galleria di base diventerà operativa l’11 dicembre, vi potranno transitare ogni giorno fino a 250 treni merci e 65 treni passeggeri al giorno, invece del limite massimo di 180 treni merci della vecchia linea alpina.