Esce in questi giorni il nuovo singolo di Immanuel Casto, star web del cosiddetto porn groove. La notizia è che il secondo singolo che anticipa l’uscita del nuovo album dell’artista bolognese, The Pink Album, a discapito di quanto potrebbe far intendere il titolo, non è provocatoria. Il titolo del brano è Da grande sarai frocio, e la canzone, appunto, racconta la storia di un bambino che da grande si scoprirà omosessuale.

Di più, la ballad, scritta a quattro mani con Fabio Canino, brano che alterna una parte lenta, quasi sanremeggiante a un ritornello dance, più consono alo repertorio di Casto, dice, senza girarci affatto intorno, che gay si è sin dalla nascita, che lo si capisce sin da piccoli, che certi segnali sono facilmente decifrabili da tutti, adulti che ti stanno intorno compresi. Immanuel Casto, del resto, ci ha abituato da sempre a racconti che si soffermano sul mondo gay, andando però abitualmente a sconfinare nella provocazione pura, come titolo come Come è bella la cappella o Tropicanal lasciano ben capire.

Stavolta il racconto, seppur utilizzando un linguaggio diretto, con parole come “frocio”, “busone” o altro, Immanuel Casto non prende scorciatoie, tira dritto con una canzone che impietosamente racconta la realtà che molti gay si sono trovati a vivere sulla propria pelle di bambini, il finale “ci sono passato” fa ben capire quanto di testo autobiografico si tratti. Poi, ovvio, ci sono passaggi che lasciano sorridere, come quando racconta lo stupore di un padre di fronte al figlio che per Natale chiede in regalo Barbie Sirena, ma il racconto è fedele e non fa sconti. Chiaramente nei social e in rete si sono subito scatenati fan e hater, con chi lo esalta, non dimentichiamoci che Casto è una vera webstar, con milioni di visualizzazioni per ogni suo video, e chi lo attacca. Questi ultimi, in genere, fanno leva sul suo aver fornito una sorta di slogan da stadio agli omofobi, come se chi è omobofo avesse in effetti bisogno di una canzone per scatenare il proprio odio cieco di fronte ai gay. L’attesa per The pink album, a questo punto, diventa ancora più alta, nell’attesa si possono ascoltare le quattro versioni remix del brano Da grande sarai frocio fatte da Lo stato sociale, Gem Boy, Keen e UNISONDETUNE.