IL GIORNO DELLE 4 VERGOGNE – ALLA CAMERA PIOVONO EURO
1. I partiti vogliono incassare altri 45 milioni, senza averne diritto perché i bilanci non sono certificati: la Camera approva
2. 5Stelle e Sel chiedono di mettere in calendario la discussione sul reddito di cittadinanza e sulle unioni civili: il Senato respinge
3. Il governo incamera 500 milioni destinati al fondo per gli esodati, con la scusa che non erano stati ancora utilizzati
4. Processo Penati per le tangenti rosse: i Ds  Fassino e Sposetti non si costituiscono parte civile in aula per recuperare il bottino

FIRENZI CAPITALE L’editoriale di Marco Travaglio
“Vergini di servo encomio, ma patriotticamente dedite a celebrare la Città Natia di cotanto Premier, le Poste Italiane hanno virilmente emesso uno speciale annullo filatelico per ricordare l’ingiustamente negletto 150° anniversario dell’erezione di Firenze a Capitale d’Italia”.

RIMASUGLI rubrica di Marco Palombi
“La santità, ce lo ha assicurato con la potenza dell’arte Gustave Flaubert, ha qualche parentela con la stupidità. Nel processo spontaneo di beatificazione di Angela Merkel, nostra signora dei rifugiati e protettrice degli afflitti, i veri santi siamo dunque noi spettatori, abbagliatati dalla luce celestiale che avvolge in pubblico la Cancelliera”.

IL DOSSIER  – SANTI PRIVILEGI: I 19 MILIONI DI TASSE CHE IL VATICANO NON VUOL PAGARE
“La Casa per ferie della Congregazione delle Figlie di San Giuseppe, a Roma, si trova nel quartiere Gianicolense. Le finestre sono chiuse, c’è una telecamera che guarda il cancello. Per entrare bisogna bussare”. Di Virginia Della Sala

CASAMONICA A “PORTA A PORTA”: VESPA SI DIFENDE “IO COME BIAGI CON SINDONA”
Prima grana per il Dg Campo Dall’Orto. Pd, Cinque stelle e Sel in coro: “Questo non è servizio pubblico”. Vespa e il suo programma sotto processo per l’invito di due esponenti della famiglia mafiosa di origine rom. Di Carlo Tecce

COSI’ PARLANO I CASANAMONICA: “PAPÀ COME IL PAPA BUONO WOJTYLA”, “IL PADRINO LO PIACEVA”
Il Padrino atto II. Da Bruno Vespa, a Porta a Porta su Raiuno. Casamonica Show nel senso di Vera, figlia del boss Vittorio, e un po’ anche del nipote Vittorino, presentato come “cantautore che ha scritto una canzone con i Cugini di Campagna” ma col papà agli arresti domiciliari, condannato in primo grado per estorsione”. Di Fabrizio d’Esposito

CI VOLEVA VESPA PER SVEGLIARE IL PD
“Dovete ammettere che è uno spettacolo vedere il grigiastro Orfini accendersi per il “grave errore” di “offrire un palcoscenico ai Casamonica”. “Rai uno e Porta e Porta dovrebbero riflettere”, ha tronituato su Twitter il temibile Commissario straordinario di Roma.” Il commento di Daniela Ranieri

MARIA ELENA, MATTEO E LOTTI: POKER A TRE SULLA PELLE DEL SENATO
Il Giglio Magico da tempo non è più così compatto, e ormai i suoi petali sono sempre più sparpagliati. Il ministro per le Riforme, meno disponibile del premier a concessioni alla minoranza, invece è sempre più in ascesa. Di Wanda Marra e Carlo Tecce

SCIPPO AGLI ESODATI, IL GOVERNO PRELEVA 500 MILIONI
Ancora guai per la legge Fornero: Cesare Damiano (Pd) denuncia le manovre del Tesoro che toglie i fondi contabilizzati come tali dall’Inps. Il rischio è che la stessa cosa accada anche per 800 milioni del 2015, per un ammontare complessivo di 3,3 miliardi. Di Salvatore Cannavò

MIGRANTI, FACILE DIRE ACCOGLIENZA
Le parrocchie, tra mugugni e buona volontà, si organizzano per ricevere gli stranieri. “Tanti di noi sono vecchi, avremmo piuttosto bisogno di badanti”. Le voci dei preti di fronte alla sfida del papa. Di Ferruccio Sansa.

STOCCATA E FUGA – PETRA, LA CAMERAMAN CHE DÀ CALCI ALL’UMANITÀ
È una persona perfino Petra Lazlo, cameraman ungherese che prende a calci i bimbi dei rifugiati, malgrado il suo comportamento brutale. E speriamo che la gogna mediatica globale la induca a ritornare un pizzico umana, se mai lo è stata. Il commento di Antonio Padellaro

JUNCKER PARLA DI UNIONE, I DANESI CHIUDONO LE PORTE
“Non ci sarebbe prezzo che non paghereste per fuggire, non c’è mare che non cerchereste di attraversare, non c’è confine che non cerchereste di varcare se alle vostre spalle ci fosse l’Isis”. Il discorso del presidente della Commissione contro il muro dell’indifferenza. Di Caterina Minnucci

IL RITRATTO – ANGELA DEI RIFUGIATI REGINA CONVERTITA SULLA VIA DI DAMASCO
Da “donna più potente del mondo”, secondo la rivista Forbes, a potenziale Nobel per la Pace. Il ritratto della cancelliera che in questi giorni riesce a strappare spazio alla regina Elisabetta II, la più longeva sovrana delladella monarchia britannica. Di Leonardo Cohen 

BENVENUTI, SOPRATTUTTO PER LE PENSIONI DEI FIGLI DEI NOSTRI FIGLI
“Siccome non smette un attimo la furiosa gara alla rottamazione del Novecento – miti, ideologie, simboli, bandiere – per una volta si può davvero gioire per un oggetto che dimostra, finalmente, la sua poderosa inutilità”. Il commento di Alessandro Robecchi

ENI, DUE MORTI IN RAFFINERIA “ERANO SENZA MASCHERINE”
Uno è caduto in un pozzetto, l’altro si è calato per salvarlo. Secondo il procuratore “hanno respirato idrocarburi che uccidono in 10 secondi”. Ora l’indagine per omicidio colposo. Il reportage da Siracusa di Giuseppe Lo Bianco

MOGGI E L’AUTORITÀ: “ESERCIZIO SMODATO DEL POTERE”
Colpevole che più colpevole non si può. Rese note le motivazioni della Cassazione che, non fosse per la prescrizione, avrebbero condannano Luciano Moggi per associazione a delinquere e frode sportiva “in favore della società di appartenenza” grazie alla sua “irruenta forza di penetrazione anche in ambito federale”. Di Vincenzo Iurillo

CINEMA A VENEZIA  – LAURIE, LOU E LE FOTOGRAFIE DI UN MONDO CHE SCORRE
“Il suo cuore ha smesso di battere. Non aveva paura. Ero riuscita a camminare con lui fino alla fine del mondo. La vita – così bella, dolorosa e spettacolare – non può dare qualcosa più di questo”. Il film di Laurie Anderson, moglie di Lou Reed, commuove e incanta. Di Malcom Pagani

CINEMA A VENEZIA  – 11 MINUTI CONTRO HOLLYWOOD SKOLIMOWSKI IPOTECA IL LEONE
Verso l’oro. Il maestro polacco porta al Lido dieci storie con un finale apocalittico. Sugli schermi anche un documentario con Brian De Palma con inediti sulla vita e sull’arte. Di Federico Pontiggia

TEATRO – IL PALCO DI EVE, IN LOTTA CONTRO IL CANCRO PER TUTTE LE DONNE
L’intervista di Camilla Tagliabue all’autrice di Monologhi sulla vagina. Lei che ha combattuto un tumore all’utero, oggi racconta il dolore delle vittime di abusi incontrate prima e dopo il suo calvario laico.