A meno di venti giorni dalla fine del mercato, Mino Raiola gela con poche dichiarazioni i tifosi del Milan. Nel corso di un’intervista al portale olandese Nos.nl, il procuratore di Zlatan Ibrahimovic esclude la possibilità di un ritorno dello svedese in rossonero: “Non lascerà Parigi – le sue parole -, è un giocatore ritenuto molto importante dalla proprietà del Psg“. Porte chiuse ad Adriano Galliani, dunque: almeno così sembra.

Il Milan però non molla l’osso e cercherà fino all’ultima ora di mercato di riportare Ibrahimovic all’ombra del Duomo. Ciò che è certo è che Raiola non sembra aver alcuna intenzione di infastidire il presidente del Psg Nasser Al-Khelaifi, consapevole che irritare il numero uno qatariota dei parigini potrebbe rivelarsi una cattiva mossa diplomatica per il futuro.

Ma ai tifosi rossoneri questo interessa poco. Dopo un’estate di attesa e di grandi colpi, i fan del Diavolo vorrebbero la ciliegina sulla torta. L’addio traumatico di Ibrahimovic nell’estate 2012 non è mai andato giù al popolo milanista e Galliani, che in quell’occasione fu quasi costretto a vendere al miglior offerente, farà di tutto per farsi perdonare.