Una ragazza di 16 anni ha denunciato di essere stata violentata poco prima della mezzanotte del 29 giugno nel quartiere Prati di Roma. La minorenne era in compagnia di due amiche e sarebbe stata avvicinata nell’area di piazzale Clodio da un uomo che prima qualificatosi come un poliziotto, l’avrebbe condotta in disparte per una finta identificazione e, successivamente, avrebbe abusato sessualmente di lei dopo averla trascinata con forza in un parchetto vicino.

Nel frattempo una delle due amiche, preoccupata per il tempo trascorso, ha telefonato alla madre che si è recata sul posto in breve tempo e ha visto l’uomo che stava riportando la ragazza dove l’aveva incontrata, in via Baffico. Vedendo un adulto, il presunto aggressore si sarebbe subito dato alla fuga. La donna ha chiamato immediatamente il 113 e sono scattate le ricerche. La vittima, residente fuori Roma, ospite di una delle due amiche, è stata immediatamente trasportata in ospedale, dove i medici non hanno riscontrato segni apparenti di violenza. Allo stato le indagini sono indirizzate a riscontrare il racconto della ragazza e individuare il responsabile.