La furia dello Stato Islamico si abbatte ancora una volta sul patrimonio culturale: alcune immagini, rilanciate dal Daily Mail, mostrano i miliziani mentre distruggono un tempio Sufi in Libia a colpi di martello. In altre viene utilizzato un bulldozer. Le foto, scrive il tabloid britannico, sono state pubblicate dal ramo di Tripoli dell’Isis. Non è chiaro a quando risalga la distruzione del tempio.

I siti Sufi, in particolare le tombe dei santi, sono già state obiettivo in passato di attacchi da parte di fazioni ultraconservatrici libiche. Le nuove immagini, pubblicate dal Daily Mail, mostrano le ruspe in azione per radere letteralmente al suolo alcune strutture. Nei giorni scorsi, dopo la distruzione di alcune statue nel musei di Mosul e nel sito di Hatra, si è diffuso il timore che gli jihadisti possano profanare i siti archeologici libici, in particolare quelli greco-romani.