Vuoi costruire con noi una rete tra gruppi che si occupano di comunicazione? Oppure preferisci nuotare da solo?
Sinergia o morte! Creiamo l’autostrada Web della cultura indipendente.

Hai un blog o un negozio digitale, una Web radio o tv, una rivista immateriale, una mailing list?
Quanti siti linkano la tua attività?
A quale pagina esci nelle ricerche su Google?
Quanto guadagni con il tuo sito?
Hai la pubblicità di Google?

In Italia ci sono migliaia di siti ecologici, etici, solidali, artistici.
La maggioranza di queste pagine sono sostenute da una ristretta cerchia di amici. Hanno poche centinaia di visitatori al giorno e incassano poco o nulla dalla pubblicità. Hanno cioè poca visibilità e non hanno contratti preferenziali con Google (che permettono di aumentare il pagamento che si riceve per ogni click true). E difficilmente chi pubblica video su You Tube riesce a ottenere un contratto pubblicitario perché non ha abbastanza spettatori.

Credo che sarebbe un vantaggio per tutti se ci mettessimo assieme e organizzassimo scambi di visibilità e recensioni e se stipulassimo contratti pubblicitari collettivi.
I nostri siti nell’insieme sono uno strumento formidabile per raggiungere la maggioranza degli italiani che amano il biologico, la natura, le ecotecnologie, i viaggi, leggono molto e sono attivi sul Web. Tutti i nostri siti messi assieme conteggiano più utenti di Repubblica che ogni giorno fa grandi incassi con la pubblicità…Ma siamo dispersi e sconnessi e non sfruttiamo questa opportunità.

CONSOLIAMOCI! Se lo facciamo otteniamo il potenziamento della nostra capacità collettiva di comunicare!

Ti piace questa proposta?
Sei disponibile a collaborare a creare una struttura sinergizzante che offra un servizio al mondo della cultura indipendente?
Ecco il nostro piano.

1—  http://www.stradaalternativa.it è un sistema di scambio banner gratuito. In questo momento aderiscono a questo sistema 500 siti alternativi che si scambiano circa 500 mila banner al mese.
Vogliamo arrivare a connettere 2.000 siti web nei prossimi 6 mesi e arrivare a 2 milioni di impression mensili. E vogliamo potenziare la visibilità dei siti aderenti organizzando un sistema di scambio di recensioni circolare, di modo che si possa aumentare la visibilità sui motori di ricerca e quindi aumentare il numero di visitatori.

2— Vogliamo raggiungere questa massa critica per poter trattare condizioni collettive per la pubblicità. Abbiamo già attivato il software per farlo: http://www.stradaalternativa.it/mercatoribelle/ che permetterà agli iscritti di pubblicare pubblicità a pagamento sui loro siti, news letter, video eccetera… Sia con il sistema dell’affiliazione sia con i click true sia con il pagamento a forfait (in base allo spazio occupato in pagina).

3— Vogliamo realizzare il primo esperimento di una MULTIRIVISTA sulle ecotecnologie. Oggi esistono molti siti che si occupano di ecologia e nuovi stili di vita, gestiti da piccoli gruppi. Abbiamo pensato di raccogliere il meglio di quanto proposto in rete e realizzare una rivista che sia costituita da più testate giornalistiche messe assieme.
Non si tratta di fondersi (faticoso e complesso) ma di mantenere la propria autonomia e indipendenza, la propria testata e grafica, costituendo una rivista che è una cooperativa di riviste. Questa rivista la si vende in formato digitale e poi si divide equamente il 55% dell’incasso sulla base delle pagine realizzate da ogni testata.
Ognuno mantiene il suo sito e ha una percentuale derivante anche dalle copie che sono state acquistate su quel sito (30%). Il conteggio delle copie vendute da ogni aderente avviene in modo automatico tramite il già citato sistema di affiliazione. In questo modo potremo ripagare anche chi non ha partecipato alla redazione vuole però sostenere la diffusione della multirivista. Il 15% degli incassi va infine va a chi si occupa di assemblare ed editare la multirivista per i diversi supporti (Apple, Android ecc).

Vuoi collaborare? Aderisci a  http://www.stradaalternativa.it bastano pochi minuti: invii il tuo banner e inserisci un codice nelle tue pagine web.
Segnalaci un sito che potremmo contattare scrivendo a elena@alcatraz.it.
Segnala la tua disponibilità ad aiutarci in questa campagna scrivendo a  elena@alcatraz.it , intervieni alla riunione di fondazione del laboratorio “Autostrada della Comunicazione”. Domenica 16 giugno ore 21,30 in video-chat-skype-conferenza su http://www.alcatraz.it (clikka cul televisorino).