Dubbi su come fare la raccolta differenziata? Ecco l’app e il sito che fugheranno definitivamente tutti i nostri dubbi quotidiani

Si tratta del Dizionario dei Rifiuti, primo motore di ricerca italiano dedicato alla raccolta differenziata, ideato nel 2011 dall’allora 18enne Francesco Cucari e subito diventato un punto di riferimento per migliaia di cittadini.

Il Dizionario dei Rifiuti è un’app gratuita funzionante su iPhone/iPad e smartphone/tablet Android, oltre al sito www.dizionariodeirifiuti.it, che permette di risolvere i dubbi sulla giusta differenziazione dei rifiuti e sul loro corretto conferimento in tutti i comuni appartenenti al network del Dizionario dei Rifiuti, i Comuni Differenti.

Un vero e proprio pubblico servizio innovativo e tecnologico, con ricerca assistita, calendari di raccolta, notifiche, mappe, servizi su chiamata e informazioni utili soprattutto per i cittadini dei comuni che hanno attivato un sistema innovativo di raccolta differenziata come la raccolta porta a porta. Un servizio sempre in evoluzione e sono già in fase di test nuove funzionalità che hanno l’obiettivo di affiancare maggiormente le amministrazioni ai propri concittadini.

Il dizionario dei Rifiuti è uno strumento che permette al Comune un utilizzo mirato della tecnologia, per comunicare la propria presenza sul territorio con un’attenzione costante finalizzata all’ambiente ecosostenibile e alle pratiche virtuose. Inoltre è uno strumento di comunicazione altamente innovativo, che punta ad abbattere i costi della comunicazione cartacea, instaurando un rapporto diretto con i cittadini, che sono i primi fruitori del servizio.

Tra i Comuni Virtuosi che hanno attivato tutte le funzionalità del Dizionario dei Rifiuti registriamo Capannori e Cesano Boscone, che affiancano i cittadini nel quotidiano gesto della raccolta differenziata con uno strumento valido che permette di semplificare questo compito. Altri comuni ad avere aderito sono Ponte nelle Alpi e Mezzago.

Cosa aspetti a provare il Dizionario dei Rifiuti?