Sono stati ritrovati a S.Giovanni di Ostellato, nel Ferrarese, i corpi dei due operai travolti dall’acqua mentre sistemavano una paratia della chiusa della conca di Valle Lepri. I due manutentori, come spiega il sito La Nuova Ferrara, sono stati sommersi e trasportati in un cunicolo dopo che una paratia ha ceduto.

I corpi dei due operai – Guglielmo Bellan di 53 anni di Loreo (Rovigo), e Fabrizio Veronese, di 56 di Rovigo – sono stati recuperati attorno alle 10.45 dai sommozzatori dei vigili del fuoco intervenuti da Bologna. I due tecnici erano al lavoro in un tratto del canale che era stato prosciugato per manutenzione.

L’allarme è scattato in serata, quando i due non sono tornati a casa. A quel punto sono stati avvisati i carabinieri che, arrivati sul posto, hanno trovato la loro vettura ancora parcheggiata e hanno capito che era successo un incidente. I due lavoravano per una ditta lombarda che aveva in appalto i lavori di manutenzione dall’Aipo.