E’ stata trovata morta Jacintha Saldanha, l’infermiera dell’ospedale di Londra Edward VII, dove era ricoverata Kate Middleton. Qualche giorno fa era stata vittima di uno scherzo telefonico da parte di Michael Christian e Mel Greig, due dj di una radio australiana che si erano finti il principe Carlo e la Regina e avevano chiesto notizie della duchessa di Cambridge. Secondo le prime ricostruzioni, pare che si tratti di suicidio. (video di “Zoominit”) 

Il Mirror ha riferito che alle 9.30 della mattina i soccorsi hanno trovato la donna priva di sensi in un appartamento vicino all’ospedale, nel quartiere londinese di Marylebone, nella zona di Regent’s Park. L’infermiera era finita nella bufera perché aveva passato la telefonata a un’altra infermiera senza fare le opportune verifiche. In questo modo la radio aveva poi trasmesso in diretta un aggiornamento sulla gravidanza di Kate. 

Jacinta lavorava al King Edward da più di quattro anni. Da quanto si apprende ha risposto lei al telefono perché alle 5.30 del mattino non c’erano centraliniste in servizio. Secondo quanto riferito dal sito della Bbc l’ospedale, comunque, non aveva avviato nessun procedimento disciplinare nei suoi confronti. In un comunicato il King Edward Hospital ha confermato la morte e ha espresso “profondo cordoglio” definendo la vicenda “uno shock”. Dopo l’episodio della telefonata “lo staff dell’ospedale le è stato vicino in questo momento difficile” si legge nel comunicato in cui la si descrive come “un’infermiera esperta e molto stimata dai colleghi”.

Un altro comunicato diffuso da St. James Palace riferisce che Kate e William “esprimono profonda tristezza nell’apprendere della morte di Jacintha Saldanha” e inviano “pensieri e preghiere alla famiglia, gli amici e i colleghi in questo momento così triste” sottolineando come la duchessa di Cambridge sia stata “meravigliosamente accudita da tutti e in ogni momento al King Edward VII”.