Venerdì 20 luglio sarà un’altra giornata di passione a causa dell’ennesimo sciopero dei trasporti, che bloccherà tutti i mezzi pubblici (treni, bus e metro) per 4 ore con modalità diverse città per città. La protesta è stata proclamata dalle segreterie nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl e Faisa-Cisal, dopo che le associazioni datoriali Asstra e Anav hanno disdetto il contratto. Le sigle sindacali in un comunicato si sono dette “costrette a proclamare una prima azione di sciopero di tutto il personale delle aziende che applicano il contratto degli autoferrotranvieri e internavigatori secondo diverse modalità territoriali”.

Ecco nel dettaglio gli orari dello sciopero città per città:

  • Roma dalle 8.30 alle 12.30

  • Milano dalle 18 alle 22
  • Napoli dalle 9.30 alle 13.30
  • Torino dalle 15 alle 19
  • Venezia-Mestre dalle 10 alle 13
  • Genova 11.30 alle 15.30
  • Bologna dalle 9 alle 13
  • Firenze dalle 17 alle 21
  • Bari dalle 8.30 alle 12.30
  • Palermo dalle 9.30 alle 13,30

Per quanto riguarda invece i treni, l’agitazione inizierà alle 21 di giovedì 19 luglio e proseguirà per 24 ore fino alle ore 21 di venerdì. Qui la fasce orarie garantite da Trenitalia