Il Presidente del Consiglio Mario Monti ha lasciato la delega all’Economia e Finanze, che detiene dalla nascita del suo governo, e ha scelto come successore Vittorio Grilli, l’attuale viceministro e stretto collaboratore di Monti. La cerimonia di giuramento si è svolta nel pomeriggio al Quirinale, davanti al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Per fronteggiare la crisi, il premier ha anche deciso di istituire un Comitato per il coordinamento della politica economica e finanziaria, da lui presieduto. Di esso – informa una nota – faranno parte i ministri dell’Economia, per lo Sviluppo Economico e altri ministri competenti. Alle riunioni potrà essere invitato il Governatore della Banca d’Italia.