I tecnici al governo. Dopo le proteste della parte non genuflessa del Pd sulle modifiche all’art. 18, Monti da Seul afferma che se i partiti non sono pronti ai loro miracolosi interventi, i tecnici possono anche lasciare…
E mentre si svolge il vertice mondiale sulla sicurezza nucleare, si perde l’intervento di Obama, impegnato com’è in una telefonata nientemeno che con Cicchitto che gli trasmette i diktat del Cavaliere sui problemi della giustizia.

Monti, no! Cicchitto è troppo…

Dopo aver detto: “Prendere o lasciare,
poiché la Ue su questo è intransigente…
“,
circa la libertà di licenziare,
Monti è partito per l’estremo Oriente.

Poi da Seul è giunto un altro avviso:
Qualora al mio voler non siate pronti,
a salutarvi sono ben deciso…
“.
Siam pronti a tutto, presidente Monti,

perfino a sopportare che Cicchitto,
indossando il grembiule e col compasso,
tenti di far ricatti sul diritto.

Ma non siam pronti e, creda, siamo in molti
ad accettar l’ignobile sconquasso
di un presidente che Cicchitto ascolti
“.