Al Quirinale non è ancora arrivato il testo della manovra approvato dal governo. “Poiché molti organi di informazione continuano a ripetere che la manovra finanziaria approvata dal governo nella seduta di giovedì scorso sarebbe al vaglio della Presidenza della Repubblica già da venerdì – fa sapere il Colle in una nota – si precisa che a tutt’oggi la Presidenza del consiglio dei ministri non ha ancora trasmesso al Quirinale il testo del decreto legge”.

La puntualizzazione del Quirinale, secondo il senatore del Pd Francesco Ferrante, è la conferma “che sulla manovra il governo è alle prese con un work in progress. Risulterebbe da fonti qualificate che nella versione delle ultime ore sia stata reinserita la norma ‘ammazza rinnovabili’ fortemente voluta dal ministro Calderoli, e che il Consiglio dei ministri aveva cassato. Se così fosse sarebbe un atto di forza gravissimo”.