“Bisogna approvare il prima possibile” la manovra da 40 miliardi e “contemporaneamente andare avanti su una serie di provvedimenti per aiutare la crescita, tra cui la manovra fiscale che pensiamo debba essere a parità di pressione fiscale complessiva”. Il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, al suo arrivo all’Unione Industriale di Torino dove si svolge l’assemblea degli imprenditori subalpini, accogliere con favore la proposta avanzata dal ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, che ieri in un’intervista aveva annunciato l’opportunità di realizzare la manovra economica da 40 miliardi.

“Abbiamo chiesto – ha detto Marcegaglia – contemporaneità tra rigore e crescita e, in questo momento delicato in cui è in discussione il piano di salvataggio della Grecia e Moody’s ha dato un avvertimento, è essenziale approvare il prima possibile la manovra da 40 miliardi che è nel piano nazionale delle riforme ed è stata approvata dal Parlamento e dalla Commissione Europea. Contemporaneamente deve andare avanti una serie di provvedimenti che possono aiutare la crescita, tra cui la manovra fiscale e bisogna abbassare le tasse su imprese e lavoro dipendente, magari rialzando la tassazione sulle rendite finanziarie, lavorando sull’assistenza e su qualche lieve aumento delle aliquote iva. Sono cose che devono andare di pari passo”.