A Milano scende in campo anche Luca Mangoni, il “Supergiovane” degli Elio e le Storie Tese. Lo fa candidandosi al Consiglio comunale per la lista civica di Milly Moratti, che sosterrà Giuliano Pisapia. Mangoni, che nella vita fa l’architetto, illustra i suoi obiettivi su YouTube in una serie di video di berlusconiana memoria. E spiegando quello che intende fare per costruire “un nuovo miracolo a Milano”, dice: “Ho scelto di occuparmi della cosa pubblica perché non voglio più vivere in una città illiberale governata dalla madre di Batman”.

I video hanno lanciato il comizio che Mangoni ha tenuto il 5 maggio scorso. Quando, affacciato da una finestra di via Laghetto, ha fatto il verso a Mussolini.