/ / TAG Cervelli in Fuga Regno Unito

“Dopo dieci anni tra Australia, Germania e Uk torno a insegnare in Italia per ‘svecchiare’ l’università”

Ingegnere a Londra. “Avrei voluto restare in Italia, ma ho vissuto solo il girotondo di contratti a termine”

Pubblicitario a Londra. “Volevo imparare l’inglese e sono partito. In Italia la precarietà dei giovani è cronica”

“La vita da expat a Londra? Frustrante. Ma se in Italia c’è rassegnazione, qui puoi fare carriera”

Ingegnere in Uk. “Qui mi sento realizzato. Se l’Italia non cambia ci sarà un’emigrazione di massa”

Programmatore a Londra. “Sono autodidatta e qui ho aperto la mia società. In Italia troppe tasse”

“In Inghilterra ti valutano per quanto sai imparare. In Italia è tutto incerto”

Ingegnere a Londra. “Il mio stipendio è il triplo di quello italiano. Qui ho trovato la mia dimensione”

Ingegnere in Scozia. “Scelto tra 96 candidati, a 31 anni dirigo un team internazionale. Impossibile in Italia”

Prof in Corea del Sud. “Italia impassibile davanti ai giovani che se ne vanno, in balia del precariato”
Rapporto Svimez, “negli ultimi 15 anni il Mezzogiorno ha perso 200mila laureati”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×