L’ex allieva del giudice: “Contanti alla cassa, neanche una ricevuta”

La Scuola delle toghe - Non solo il codice delle minigonne, per i corsi intensivi di Bellomo dopo i regolari bonifici “anche versamenti in nero”
L’ex allieva del giudice: “Contanti alla cassa, neanche una ricevuta”

Oltre a imporre le minigonne, il colore delle calze, lo spessore dei tacchi, a ricattare le giovani borsiste, la scuola privata Diritto e Scienza per aspiranti magistrati di Francesco Bellomo – consigliere di Stato che rischia la radiazione – pretendeva pagamenti in nero. Un’ex allieva racconta al Fatto il giro d’affari (e le fatture mancate) […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.