» Mondo
sabato 23/12/2017

La droga di Hezbollah passava sotto il naso “chiuso” di Obama

Jihad & coca - Il presidente Usa, pur di non compromettere l’accordo nucleare con l’Iran, si sarebbe distratto sui traffici delle milizie sciite
La droga di Hezbollah passava sotto il naso “chiuso” di Obama

Il voto dell’Onu contro la decisione di Trump di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele è stato applaudito da tutto il mondo islamico. Ma a ritenersi i vincitori morali di questa disputa planetaria sono soprattutto i musulmani sciiti, sempre più forti nell’attuale sanguinoso riassetto degli equilibri geopolitici in corso in Medio Oriente. L’Iran, potenza guida degli […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Gerusalemme val bene un processo

Mondo

Stavolta l’Onu fa contenta la Casa Bianca: super-sanzioni contro il dittatore atomico Kim

Lahav 433, la polizia che toglie il sonno a Bibi
Mondo
La storia

Lahav 433, la polizia che toglie il sonno a Bibi

di

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 21 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×