Elezioni, la diretta – Letta: ‘Costretti ad alleanze’. Conte: ‘Voto utile? Noi terzo incomodo con agenda progressista’. Poi apre al ritorno di Di Battista

La relazione del segretario dem alla Direzione nazionale approvata all'unanimità: "Non ci sarà pareggio, o noi o Meloni. Dobbiamo convincere gli elettori di Forza Italia. Io premier? Se serve faccio il frontman". Calenda: “Se Draghi non vuole mi candido io a palazzo Chigi”

Aggiornato: 23:08

I fatti più importanti

  • 22:25

    Conte apre a Di Battista: “Ci dirà cosa vuole fare. Se torna deve inserirsi nel nuovo corso”

    Di Battista si è allontanato dal Movimento perché abbiamo fatto scelte che non ha condiviso. Ci confronteremo, anche se è un po’ che non ci sentiamo abbiamo un buon rapporto e ci dirà cosa vuole fare nel suo futuro. Però se vuole tornare deve inserirsi nel nuovo corso e nella struttura che si è creata, dove l’indirizzo politico viene deciso in maniera più strutturata” rispetto al passato. Sono le parole del presidente del M5s Giuseppe Conte.

  • 22:19

    Conte: “Due mandati non è un diktat. Alcune esperienze gioverebbero molto”

    Il limite dei due mandati “non è un diktat: Grillo ha sempre sostenuto questo principio, e io condivido il suo fondamento. Siamo in situazione complicata, una fase in cui alcune esperienze gioverebbero molto al Movimento. Stiamo discutendo, scioglieremo la riserva a breve”. Lo ha detto il leader del M5s Giuseppe Conte, a Filorosso, su Rai3.

  • 22:18

    Conte: “Faremo di tutto per coinvolgere la Rete”

    “I tempi sono strettissimi ma faremo di tutto per coinvolgere la Rete, come da nostra tradizione, sia per quanto riguarda il programma sia sulle liste”. Lo ha detto il leader del M5s Giuseppe Conte, a Filorosso, su Rai3.

  • 22:11

    Conte: “Da Calenda comportamento antidemocratico”

    Calenda ha dichiarato che il suo obiettivo è distruggere il M5s, è un comportamento antidemocratico. Voglio una contesa anche aspra ma non mi permetterei mai di dire che voglio distruggere Calenda o Azione“. Lo ha detto il leader del M5s Giuseppe Conte, a Filorosso, su Rai3.

  • 21:51

    Speranza: “M5s? Non archiviare storia importante”

    “Io non sento Conte da parecchio da quella frattura che si è consumata. Dopodiché siamo stati al governo assieme un anno e mezzo e governiamo assieme tanti territori. Credo ci siano ore, giorni di lavoro in cui si possono aprire ulteriori scenari, ma in questo momento c’è una frattura molto forte. Non penso che dobbiamo archiviare e stracciare una storia importante”. Lo ha detto il ministro della Salute, segretario di Articolo 1, Roberto Speranza, ospite di Filorosso su Rai3.

  • 21:50

    Di Maio: “Agenda Draghi è un metodo, l’Italia ha bisogno di lui”

    “Ho lavorato con Draghi per 18 mesi come ministro degli Esteri. C’è un metodo che è la programmazione degli obiettivi. In Italia non si programmava più. L’agenda Draghi è un metodo. Credo che l’Italia abbia ancora bisogno di Draghi“. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a In Onda su La7, rispondendo alla domanda se sia possibile “un partito di Draghi senza Draghi”.

  • 20:58

    Di Maio: “Nei prossimi giorni nuovo progetto più inclusivo”

    “Nei prossimi giorni Insieme per il futuro presenterà un nuovo progetto più inclusivo che si baserà sul principio del coinvolgimento del territorio per dar voce ai sindaci, agli amministratori locali. I dettagli li conoscerete nelle prossime ore. Sarò la persona insieme ad altre che porterà avanti questo progetto”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a In Onda su La7, rispondendo a una domanda sul vertice con Enrico Letta e Beppe Sala.

  • 20:37

    M5s, Crippa: “Mi dimetto da capogruppo alla Camera”

    “Mi sono dimesso da capogruppo” del M5S alla Camera. Così Davide Crippa, confermando la scelta di lasciare la presidenza del gruppo.

  • 20:04

    Conte: “Campagna elettorale incentrata su voto utile, M5s sarà terzo incomodo”

    “La campagna elettorale è già stata scritta dal pensiero unico dominante, ci sarà un voto utile, o si vota Meloni o Letta, o Calenda dirà se stesso, Renzi dirà se stesso, si metteranno di mezzo Di Maio o Brunetta. Ma ci sarà una sorpresa, un terzo incomodo, il M5s con la sua agenda progressista: sociale, ci batteremo per fissare priorità per tutelare piccole imprese, lavoratori autonomi”. Lo ha detto il leader del M5s Giuseppe Conte, in un video sulla sua pagina Facebook.

  • 19:58

    Conte: “Ci avevano offerto qualche poltrona in più, ma per noi contano i temi”

    “Quando c’è stata la scissione nel Movimento, a vari livelli, si è discusso di un rimpasto, e per noi di avere un nuovo dicastero: siamo stati chiari, perché non ci interessa lavorare per una poltrona in più o un sottosegretario in più. A noi interessano i temi e le battaglie da portare avanti”.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui