Green pass al lavoro: cortei da Milano a Roma, pochi blocchi. A Trieste in più di 5mila al porto, tensioni a Genova | La diretta

La prima giornata di lavoro con certificato verde: manifestazioni in molte città, ma i blocchi e i disagi annunciati per ora non si sono verificati. Intanto Stefano Puzzer, leader del Coordinamento lavoratori portuali di Trieste, ha fatto sapere che la protesta "va avanti a oltranza" - La cronaca

Aggiornato: 18:42

  • 14:02

    Napoli, piazza Plebiscito

    La manifestazione dell’Usb – Unione sindacale di base – del comparto del trasporto pubblico locale in piazza Plebiscito davanti alla Prefettura 

  • 13:50

    Genova, bloccato varco Messina

    Un gruppo di No Green pass ha raggiunto il Terminal Messina del porto di Genova bloccandone l’accesso. Permane il loro blocco di via Gramsci-Lungomare Canepa di fronte al varco portuale ‘Etiopia’, già bloccato dai lavoratori portuali, al pari del varco internazionale di San Benigno e del terminal traghetti.

  • 13:03

    Corteo a Trento: traffico paralizzato

    Con l’arrivo degli universitari, del personale sanitario e degli autisti dei bus no vax cresce il numero dei partecipanti alla manifestazione di Trentoi. Duemila presenze, sostengono gli organizzatori del corteo che sta bloccando le strade del centro. Paralizzato il traffico davanti alla stazione.

  • 12:54

    Milano, Atm: “272 lavoratori senza pass”

    L’obbligo del green pass non mette in difficoltà, come si temeva, il settore mobilità, almeno a Milano. “Sono 272 i lavoratori su 9.800 sprovvisti del certificato verde e ieri c’è stato segnalato un incremento di persone oggi in malattia, dato che ci ha costretto a ridurre del 4% i servizi di superficie”, spiega l’ufficio stampa Atm. Minimi i disagi, il servizio metro non registra ritardi. L’azienda ha stipulato una convenzione con il San Raffaele per fornire tamponi calmierati al prezzo di 15 euro per i dipendenti.

    Arrigio Giana, dg Atm

  • 12:42

    Milano, corteo studenti si unisce a presidio

    Un corteo composto da circa 400 studenti e manifestanti si è unito alla manifestazione in corso all’Arco della Pace a Milano. Gli studenti e i lavoratori, partiti dall’Università Statale, sono arrivati scandendo lo slogan “libertà libertà” e non “No Green Pass, No Green Pass”. In piazza c’era già un presidio di lavoratori di diverse aziende pubbliche e private che questa mattina hanno scioperato, tra cui un ampio gruppo di lavoratori di Atm. I nuovi arrivati sono stati accolti con un lungo applauso.

  • 12:30

    Genova, bloccata la Sopraelevata

    Un gruppo di No green pass ha bloccato la rampa d’accesso della Sopraelevata, la principale arteria di Genova che porta dal ponente cittadino al centro. I manifestanti sono una cinquantina.

  • 12:20

    Roma, per ora poche decine di no pass

    Qualche decina di no pass ha protestato contro il green pass a piazza di Porta Maggiore, nella Capitale. Si temono però manifestazioni e disordini nel pomeriggio.

  • 12:13

    A Cagliari un migliaio di persone in piazza

    Un migliaio di persone in piazza a Cagliari per la protesta dei no green. “Siamo contro il green pass, uno strumento dittatoriale e disumano”, spiegano gli organizzatori. Dal palco improvvisato, sopra una delle panchine, hanno parlato anche insegnanti e studenti: “Questa è discriminazione”. Presenti anche le partite Iva.

  • 12:05

    Trieste, i portuali rimandano indietro Forza Nuova e CasaPound

    A Trieste più gruppi, con cartelli e anche strumenti musicali, si sono fatti largo tra la folla giungendo fino al Varco. Alcuni di estrema sinistra, altri di destra come CasaPound e Forza Nuova. In tutti i casi, però, i portuali che presidiano l’accesso, li hanno rimandati indietro, negando loro la possibilità di entrare nell’area portuale.

  • 11:53

    Scioperi nel Modenese: da Ferrari a Cnh

    Anche nel Modenese lavoratori in sciopero nel giorno dell’introduzione dell’obbligatorietà del Green pass. Alla New Holland-Cnh diversi operai si sono astenuti dal lavoro, uscendo in strada. La Fiom Cgil ha indetto lo sciopero anche alla Ferrari di Maranello. In entrambi i casi non è ancora noto il numero di lavoratori che hanno aderito allo stato di agitazione.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui