Pietre miliari

Le parole sono importanti, specie quando celano un abuso domestico

Effetti annichilenti - Il saggio della docente Raffaella Scarpa evidenzia come il linguaggio non è innocente. Ha sempre un “movente”. Non tutti i moventi sono cattivi. Di quelli cattivi, però, ci dobbiamo preoccupare

Di Giuseppe Cesaro
13 Agosto 2022

Quattro libri. Anche se non ne basterebbero quattromila. Non parole ma pietre, per provare a mandare in frantumi tradizioni, conformismi, convenzioni, categorie, linguaggi. Questo serve per dare risposte sensate ed efficaci a domande fondamentali: perché l’uomo considera la donna “il negro del mondo”, come cantava John Lennon nel ‘72?; perché “Il nemico principale” – la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui