Teatro e arte

“Caro gatto, soffro di nevrastenia”

Romanzo teatrale - Torna, in una nuova traduzione, il “Romanzo teatrale” di Bulgakov, satira di registi e attori russi

Di Michail Bulgakov
11 Giugno 2022

Pubblichiamo uno stralcio di “Romanzo teatrale” di Bulgakov, nella traduzione di Milli Martinelli (Cue Press): l’autore iniziò a scriverlo nel 1925, ma si interruppe nel 1938, alla morte di Stanislavskij, bersaglio satirico dell’opera, che uscì postuma nel 1965. IIl fatto è che, svolgendo una modesta attività di redattore alla Navigazione, io questa attività la detestavo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.