Si definisce un testimone; un uomo che ha attraversato decenni con un bel po’ di fortuna. A 76 anni ancora si stupisce della sua vita, della carriera, degli incontri (“Ho conosciuto tutti, dai papi ai leader politici”), e arriva a immedesimarsi in Forrest Gump. Come la Coca Cola piace da infinite generazioni, ma a differenza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La tratta dei baby calciatori, tra “Fenomeni” e poveri cristi: l’inchiesta del “Fattore umano”, su Rai3

prev
Articolo Successivo

Re ingenui e giganti fifoni: Lavia e i “diversi” di Wilde

next