La polvere. Quando, tre anni fa, la figlia Martina andò al Sanremo baglioniano a ringraziare per conto della madre, il messaggio di Milva era già un lascito: “La musica spazza via la polvere dalla vita e dall’anima degli uomini. Ma perché questo accada bisogna studiare e attingere dal passato”. L’odore del palco, le nebbie della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Il vero maestro è Proietti. Gli sms di Abatantuono e in scena è una ‘guerra’”

prev
Articolo Successivo

Foria, dalle parodie alle “Cortesie” in tv: “Più che comica, nasco come logorroica”

next