Già agli albori dell’estrazione e produzione di amianto e di prodotti che lo contenevano, si erano posti i problemi di regolamentazione della organizzazione del lavoro e della tutela rispetto al rischio, tanto che, con R.D. 442/1909, tali lavorazioni erano state dichiarate insalubri. Il Legislatore era giunto a tali conclusioni, anche sulla base di quanto accertato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Azerbaijian e trivelle a Cripro, ora la Turchia è nel mirino della (timida) Ue

prev
Articolo Successivo

Morti d’amianto alla Scala di Milano, dopo anni si apre il sipario sul processo

next