Ai piedi delle Alpi, presso Locarno, in Alta Italia, sorgeva un vecchio castello appartenente a un marchese, che ancora oggi, venendo dal San Gottardo, si vede, ridotto in macerie e in rovina: un castello dalle stanze alte e spaziose, in una delle quali una volta, sulla paglia che vi era stata ammucchiata, era stata messa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Lacerenza, il “milionario” con due Marchi nel motore

prev
Articolo Successivo

Venezia 77 sente odor di western

next